Giancarlo Danielli

Giancarlo Danielli si può considerare a tutti gli effetti un “artigiano del video”, è uno dei primi ad installare impianti digitali per telecomunicazioni negli anni ’60 e successivamente a realizzare ponti radio digitali a stato solido, primi in Europa negli anni ’70 per la Società Telettra S.p.A. Negli anni ’80 intraprende l’attività di regista e realizza film, documentari, spot, televendite, servizi per il Tg di Telenova e per Rete A:  lavora quindi per Rai e per Fininvest, quindi per Telecampione, emittente per cui ha prodotto vari filmati sull’arte e
su alcuni Comuni dell’hinterland milanese. Giancarlo Danielli ha realizzato moltissimi servizi per Storie di Lombardia, programma cult di Telenova, da novembre 2005 è il regista di Mestieri Artigiani, programma in onda su Telenova, ideato e condotto da Massimo Emanuelli.
Dopo essersi  diplomato perito in telecomunicazioni all'Istituto Tecnico Industriale Ettore Conti, negli anni '60 inizia a lavorare alla Telettra Telecomunicazioni di Vimercate (ora Alcatel Lucent), una delle principali società di progettazione nelle telecomunicazioni.
Progetta apparati per ponti radio analogici e digitali, successivamente è responsabile delle installazioni di apparati digitali: “Viaggiavo per installare ponti radio, in Emilia ho sperimentato il primo apparato digitale di telecomunicazioni in Italia. Quel tipo di lavoro mi ha permesso di conoscere nuovi paesi: Norvegia, ex Jugoslavia, Svizzera, Irlanda, Spagna.” Nel tempo libero effettua i suoi primi esperimenti tecnici di cinema, la televisione (siamo negli anni' 60, da poco è nato il secondo canale) è ancora in bianco e nero e monopolio di Stato. Come responsabile del Settore Installazione e Assistenza Tecnica Impianti Digitali, lavorando gomito a gomito con gli ingegneri del "laboratorio ricerche", all'inizio degli anni '70 viene a sapere che si intendono progettare delle apparecchiature per alcune tv via cavo: incuriosito, partecipa con alcuni colleghi progettisti ad una mostra che si tiene al Museo della Scienza e della Tecnica di Milano dal 31 gennaio al 2 febbraio 1975.
"Ancora prima di questi fatti, forse anticipando i tempi, avevo già fatto acquistare alla Telettra una delle prime telecamere con videoregistratore in bianco e nero, per realizzare corsi professionali sul campo, corsi destinati ai tecnici che installavano ponti radio in Turchia". Grazie a Millecanali, assiste da spettatore alla nascita e allo sviluppo di Telealtomilanese, Telelombardia, Antenna3 Lombardia, Telemilano58, Telecomo1, Videocomo, e Telelecco. L'occhio è puntato, più che sui conduttori, sulle luci, sulle riprese e sugli aspetti registici. Continua a lavorare per la Telettra, azienda per cui è intanto diventato responsabile del servizio assistenza clienti, in seguito, nel 1978, passa alla Nixdorf Computer, ora Siemens, dove è responsabile della gestione logistica, magazzino e parti di ricambio dell’Assistenza Tecnica. Sul finire del 2017 entra in contatto con Claudio Alberto Francesconi, Direttore Artistico di Istrione Tv, entrando a far parte, come regista, dello staff dell'emittente.